Francesca Scalabrini
avatarskalab.jpgovvero Fr@, ovvero Fratutor, ovvero Skalab, ovvero Cesca...ovvero Pocahontas...ovvero "mydigitaleyes"...insomma:
chi diceva che...noi abitanti biodigitali abbiamo ormai diverse "identità"?
:-)
Ma come dice "il saggio": Meglio uno sguardo nella stanza che mille congetture attorno ai suoi contenuti...


Da dove arrivo io?
Vengo dalla...."gavetta" completa, se si parla di scuola : insegnante di ruolo a 18 anni, 5 anni di sostegno PER SCELTA, poi insegnante di classe, poi facente veci del dirigente, con distacco totale dall'insegnamento prima per 5 anni (grazie alla "sorpresina"combinata dall'amico e mentore Agostino Frigerio, ora in Bicocca) poi, con distacco parziale, per 2 anni. Attualmente ricercatrice presso l'ex IRRE Lombardia. Da 16 anni formatrice SU CAMPO su tecnologie e didattica.
Cosa vuol dire "su campo"?
Significa essere dentro la scuola e cercare di comprendere come la scuola cambia...oppure no....e quindi attenta a captare novità oppure a stimolare fantasia e creatività....spero!
Convinta da Agostino ho anche scritto alcuni libercoli su quel che dico durante i corsi e poi non so mai ripetere o replicare...ogni volta è un'avventura nuova...Dal 1996 sono anche e-tutor in diversi progetti ministeriali e non.
Ora...ora il web 2 mi sembra una grande opportunità...ma non deve rimanere ancora una volta opportunità per pochi...l'obiettivo per me è allargare quanto mai possibile l'accessibilità, l'usabilità e la consapevolezza critica nell'utilizzo di questi strumenti che la rete mette a disposizione..


Piccole note personali "aggiuntive":
  • Mamma "azzimata" e felicissima di una bimba che ha appena compiuto 6 anni, con la quale mi diverto moltissimo e per la quale ho promesso di mettere la testa a posto...almeno per un po' !
  • Ho un marito che brontola, ma mi "lascia fare"....anche perchè non può fare altrimenti: è lui che mi ha alfabetizzato all'informatica circa 20 anni fa..Urca! Sono già 20 anni?
  • Ho due gatti che saranno i protagonisti del romanzo che mi renderà sicuramente e finalmente ricca e famosa: Chili Marajà e Lulù Codastorta.
  • Amo la vita in tutte le sue espressioni.
  • Riesco ancora a commuovermi e a indignarmi.
  • Insomma: "Giro, vedo gente, conosco, faccio cose..":-)


E a proposito di "faccio cose..."

  • la Rete Civica Milanese e il suo 'ormai storico CODINF ( Coordinamento docenti informati[ci]), grazie ai quali sono "nata" nella rete e per la rete
  • il progetto Porteapertesulweb, grazie al quale sono cresciuta personalmente e professionalmente
  • il progetto LAPSUS di cui ho fatto parte per diversi anni
  • L'Associazione Matite nel Web di cui faccio parte come formatrice e curatrice insieme ad altri colleghi e colleghe per la diffusione dell'utilizzo del sw open e delle ICT nella didattica
  • i volumi "Multimedialità in classe" 1° e 3° livello, che ho pubblicato per la Nicola Editore Milano ( sto scrivendo il 4° proprio sul web 2.0: se qualcuna/o vuole collaborare...) insieme ad altri libri di testo per l'utilizzo delle tecnologie nella didattica
  • il sito che curo all'ex IRRE: www.irrelombardia.it realizzato con il CMS GPL Harmonia sviluppato dal CEFRIEL di Milano
  • il sito regionale GOLDche curo da quest'anno per la documentazione on line di buone prassi didattiche
  • il progetto DocTime che abbiamo sviluppato per aiutare le scuole a documentare le proprie esperienze in modo multimediale
  • il progetto Abiwebche coordino da tre anni in ex IRRE Lombardia, guarda caso, per aiutare a far "abitare meglio nel web" docenti e studenti
  • l'idea di Libramici che vorrei potesse integrarsi nel progetto Bibliotecapresente nel mondo di scuola3d (l'idea è in parte data anche da un bel articolo di Isabel